Le Birre Lambic | Birreria Roma

The Old Tower Pub

Pub - Birra alla Spina - Karaoke

Le Birre Lambic

Il Lambic è una specialità esclusiva di Bruxelles, ed è un tipo di birra così diverso che alcuni lo considerano quasi come bevanda a sè stante rispetto al mondo delle birre. Sono birre a fermentazione spontanea, con lieviti selvaggi che sono presenti nell'aria nei dintorni di Bruxelles e nella valle della Senna. Sono quindi così legate all'ambiente stesso da poter essere prodotte solo in determinate e ristrette zone. La preparazione particolare e la liunga maturazione in legno hanno la loro influenza. Il lambic tradizionale presenta una intensità e ricchezza aromatica (talvolta aggressiva) ineguagliabile, e in bocca è altrettanto complesso e sempre molto acido.

Ci sono quattro categorie di birre derivate dai lambic: Gueuze, Kriek, Framboise e Faro

La Gueuze è un assemblaggio di lambic giovani e lambic mature, per stimolare il rinfrescamento. Spesso, come i buoni vini, le Gueuze riposano durante gli anni in barili. Le Gueuze vengono anche chiamate "Champagne de Bruxelles".

La Kriek è un tipo di birra belga a cui vengono aggiunte delle ciliegie durante la fermentazione. "Kriek" è una parola fiamminga che identifica una ciliegia piccola, scura e amara originaria di Schaarbeek, Tradizionalmente, le Kriek sono realizzate a partire da una base di Lambic o di Ale scura fiamminga (Flemish brown ale) a cui vengono aggiunte le ciliegie (con il nocciolo). Quando una Kriek tradizionale viene realizzata a partire da una base di lambic, risulta molto aspra e molto secca. LE cieliegie vengono lasciate in infusione nella birra per diversi mesi, generando una rifermentazione dovuta agli zuccheri apportati dai frutti. Tipicamente la rifermentazione è completa e gli zuccheri vengono interamente "attenuati"; in questo modo si ottiene un aroma di frutta che non presenza dolcezza, unito ad un tono di mandorla amara dovuta ai noccioli. Dopo la rimozione dei frutti si ha un ulteriore processo di maturazione.

La Framboise è una birra belga simile alla Kriek, in cui durante la fermentazione vengono aggiunti dei lamponi.

Per produrre la Fare, ultima alternativa delle birre lambic, si aggiunge zucchero o caramello al lambic per lanciare la seconda fermentazione.